liberaMente

Icona

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.

…quotidianeità…

In questi giorni mi viene difficile fare tutto. Sarà il caldo, la stanchezza accumulata in un anno e mezzo di lavoro senza delle vere vacanze, o i pensieri rivolti ad alcune persone che mi circondano (e anche a me stessa…che mi circondo poco…ma mi sto proprio dentro…). Sarà…ma la notte sogno spiagge caraibiche, il mare cristallino, le serate a ballare sulla sabbia, i vestiti leggeri e bianchi, i riccioli che sanno di sale…e la spensieratezza che mi appartiene da sempre. 
Io non credo che la perdita, o il momentaneo abbandono, di questo magnifico stato mentale sia il passaggio verso l’età adulta. No. Credo solo che sia la nostra incapacità di affrontare in modo più materiale (e quindi effimero) le cose di tutti i giorni. Quando mi concentro su questo pensiero riesco a ridere dei problemi a lavoro, riesco a strizzare l’occhio alla collega acida e stronza (che secondo me sta a secco da troppo tempo! 😉 ), riesco a guardare oltre lo schermo del pc e a sognare incollata alla poltrona girevole. Per tutto il resto del tempo, no. E mi incazzo ancora di più perchè non penso prima alla caducità del quotidiano.
E mi tocca affogare tutti i dispiaceri in una coppa di vino.
Anzi…domani…facciamo due…

Annunci

Archiviato in:mondo, patricia, studio e lavoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: