liberaMente

Icona

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.

…semplicemente fantastico…

A dimostrazione del fatto che non sono pazza a prendere la pausa in coincidenza col passaggio mattutino e pomeridiano del vicino pastore…

Esattamente cinque minuti fa…mentre al sole, gustavo una sigaretta e ascoltavo il suono rilassante dei campanacci delle mie amiche pecorelle…il pastore mi chiama e mi fà: ” Signorì…a viè ‘n po’ qua che te facce ne regale!”

Già sorridevo, mi avvicino…apro il cancello…e lui…

“A guarda quà che te so’ purtate stammatina! Steva a casema e steva a pensà propria a lei signurì….la vede sempre, ultimamente è ‘n po’ deperita…e ce so purtate ‘na ricuttina…fresca fresca…la so fatta ì….magnatela a pranze e se te ne tè, facci pure la pasta…ca cè vè bbbona!”

Lacrimuccia….

La spontaneità, genuinità e freschezza della ricotta…non saranno mai pari a quelle del mio vicino pastore…..

Archiviato in:ciociaria, felicità, Funghetti Allucinogeni, patricia

Ho scoperto…

Di essere una strega….per ora i miei poteri si limitano alle previsioni (nella vita degli altri però…).
Mi sa che per attivare i miei poteri pratici devo capire cosa mi manca…
E forse farei meglio a contattare le mie colleghe…Rensy, Tabatha, Genie, Bia, e tutto l’albero genealogico delle sorelle Halliwell….
Perchè da sola ancora non riesco a fare molto…
Solo qualche caviglia slogata, qualche oggetto caduto all’improvviso…e cose così…
Ma mi attrezzo e comincio a stropicciare il naso…

“C’è stato un momento in cui mi è sembrato capirci qualcosa
vederci più chiaro in mezzo alle trame che intreccia la vita
ma è stato un attimo, soltanto un attimo.
C’è stato un momento in cui si è mostrato il disegno divino
perfetto equilibrio tra tutte le forze del bene e del male
ma è stato un attimo, soltanto un attimo.

E’ tutto chiaro improvvisamente, dopo un po’ non rimane niente
allora è meglio che tornino le ombre…fa troppa luce la parola sempre.”

Archiviato in:cazzate, dark side, Funghetti Allucinogeni, patricia, sogni

Contrariamente/2

Contrariamente alla giornata di ieri (pure questo tutto previsto) oggi va tutto a meraviglia, gli uccellni cantano sugli alberi e c’è il sole, io mi sento come a primavera e ieri sembra lontano anni luce.

Contrariamente a quanto mi aspettavo questa mattina ho ricevuto una notizia non proprio buona: *, in bocca al lupo per tutto! Sono certa che tutto andrà a posto…

Contrariamente a quanto temessi, mi sono ricordata del compleanno di *…le ho fatto gli auguri ed era davvero contenta di sentirmi…solo che poi mi ha dato la notizia di *…

Contrariamente alla notte insonne, sono sveglia e attiva…e non ho sonno, non ho mai sbadigliato da questa mattina, neppure durante la digestione che nel mio caso è particolarmente soporifera.

Contrariamente a quanto pensano tutti, non sono pazza solo perchè faccio coincidere la mia pausa caffè mattutina e pomeridiana con il passaggio del gregge del nostro vicino pastore.

Contrariamente al maglione che porto (grigio melange) oggi vedo tutto a colori.

Contrariamente a quanto ti faccio credere, mi manchi più del pane.

Archiviato in:amore, Funghetti Allucinogeni, patricia

….Convegno….

Come sempre ci tengo….e vi avviso…questa volta un pochino prima del solito…

Io ci sarò, per lavoro, ma soprattutto per passione ed interesse….

Via Alibert 5/

Convegno

Il lavoro prossimo venturoa, Roma

(Verso l’Azienda Family Friendly)

 

La volontà dell’impresa di valorizzare appieno la presenza femminile nelle organizzazioni, ponendo le donne a fondamento di modelli organizzativi innovativi, che rendano finalmente compatibili le esigenze aziendali con quelle della vita quotidiana, costituisce uno snodo determinante per orientare le possibilità di crescita economica e sociale del nostro Paese verso una prospettiva nuova, di ricomposizione delle contrapposizioni di genere e, in primo luogo, della frattura tra produzione e riproduzione.

Si confrontano sul punto esponenti del mondo accademico, rappresentanti delle istituzioni, del lavoro e dell’impresa, con l’obiettivo di tracciare, anche alla luce delle esperienze di flessibilità per la conciliazione lavoro famiglia realizzate nelle aziende italiane, uno scenario del lavoro per il prossimo futuro. Che, – appunto – a beneficio di uomini, donne e imprese, non potrà che essere costruito su modelli organizzativi family friendly.

6 FEBBRAIO 2007

Roma Eventi – Piazza di Spag

6 FEBBRAIO 2007

Roma Eventi – Piazza di Spagna

SALA FELLINI

h. 9.00 – 17.30

Via Alibert 5/a, Romaia Alibert 5/a, Roma

Ovviamente, per chi volesse partecipare, faccia un fischio e invio via mail la scheda di adesione….entro il 2 febbraio!!!

Archiviato in:annunci, patricia, studio e lavoro

Contrariamente…

L’appuntamento, come previsto (da me!) è andato bene…foriero di ancora più impegno, ancora più lavoro, ancora più stress…e si spera, vivamente, anche di più dineros.

Però…

Contrariamente ad oroscopi favorevoli di ogni genere e sorta, contrariamente a successi ottenuti e ottenibili, contariamente alle soddisfazioni raggiunte e contariamente al bel weekend appena trascorso…

Io, oggi, sono estremamente skazzata.

Ho freddo, mi sento una ranocchia (niente contro le ranocchie…solo che non so come esprimere altrimenti il concetto), mi sento un cerchio alla testa che la metà basterebbe ad imbottirmi di aulin (ma siccome sono contraria all’assunzione di farmaci…soffro in silenzio), vorrei essere più bassa di una decina di centimetri e mimetizzarmi con l’asfalto, vorrei strafogarmi un chilo e mezzo di nutella, e vorrei essere a casa sotto le coperte.

Qui a Roma il tempo non è proprio brutto…ma il sole non c’è. Il vento è ghiacciato…e taglia la faccia.

Per fortuna che c’è Carletto…il segretario del Dipartimento….appena mi vede “Signorì, e meno male che ce sta lei qua dentro…tutti sti vecchi, brutti…e nun me guardi così per favore…che poi me potrebbe chiede pure d’andaje a pija a luna…e chi glie direbbe de no?!?!”

E per fortuna che c’è Carletto.

Archiviato in:patricia, roma, Skazzi, studio e lavoro

Ore 9:43

Mancano 17 minuti all’incontro.

Sono nervosa, di cattivo umore e ansiosa.

Ne riparliamo quando avrò concluso.

Archiviato in:patricia, roma, studio e lavoro

…arieccomi…

In effetti è da un po’ che non scrivo…ma dopo quel momento di respiro…c’è stato un vortice assurdo di eventi, impegni, appuntamenti e lavori da sbrigare…l’apice lo tocco lunedì…si firma e si stabiliscono tutte le regolette che normeranno questo progetto.

Azienda segreta, of course…ma, vi assicuro che sono venuta a conoscenza di pettegolezzi assurdi…e brutti poi, che lasciano un amaro in bocca perchè certe cose, da una multinazionale, affermata, non te le aspetteresti…certo che poi penso che sono davvero la solita ottimista e sognatrice…e sono l’unica a non aspettarmelo.

Sono stata sempre a Roma (sono riuscita ad infilarci anche una seratina con Laura&Gioia!!!) in questi giorni…mi sono beccata ogni cambiamento climatico possibile: sono passata dalla magliettina a mezzemaniche per il troppo sole all’ombrello che non riusciva a ripararmi dai grani di grandine, e per colpa della pioggia sono tornata a casa bagnata come un pulcino…

Sempre di corsa, sempre superimpegnata…ma sempre con il sorriso…perchè infondo (come mi ha fatto notare qualcuno), questa è la vita che ho scelto, e non per necessità, ma perchè adoro correre, avere mille cose da fare, dedicarmi contemporaneamente a più impegni…e si…magari mi stresso e mi lamento a volte, ma senza tutto questo, io sarei annoiata e insoddisfatta.

Questa sera a quanto pare spaghettata tra amici…comunicato via web…domani e dopodomani mi serviranno per la preparazionepsicofisica a quello che mi aspetta lunedì (‘stì qua sono agguerriti…mi toccherà tirare la corda e tirare fuori unghie e denti!)…

Poi inizieranno esami e tesi…e lì, quanto mi divertirò!!!!Non perchè farò la stronza (lo sanno tutti gli studenti ormai che sono buona!!!)…ma perchè mi riporta ad una dimensione che mi manca tanto e che comunque riesco a rivivere in questi momenti…

Oggi, sono particolarmente canterina…se non mi cacciano oggi dall’ufficio, non mi cacciano più….vai con Bob….

“Is this love, is this love, is this love, is this love that I’m feeling…?”

Archiviato in:ciociaria, friends, patricia, roma, studio e lavoro

…respira, respira, respira…

Telefonata di lavoro…circa venti secondi fà…
Prof:- “Patricia, buone notizie….”
Pat:- “In riferimento a cosa…?!?!?”
Prof:- “Sai quel prototipo di progetto che hai presentato alla P***** per il finaziamento?”
Pat:- voce tremolante – “Si…..”
Prof:- “Bhè…pare che siano più che interessati…tieniti libera perchè vogliono vederti per una consulenza!”
Pat:- voce finto calma – “Ah, va bene…mi faccia sapere quando!”
Prof:- “Domani, a mezzogiorno…pare che vadano di fretta!”
Pat:- “Domani? Vediamo…credo di si, non dovrei avere problemi…”
Prof:- “Bene, gli do i tuoi recapiti allora….”
Pat:- “Bene.”

Aiuto!!!!!!!!!!!Dove ho messo il tailleur blu?!?!?!!?!?!?!?!?

Archiviato in:felicità, patricia, roma, studio e lavoro

…ve la presento…

Felicissima di poter condividere virtualmente uno dei tesori della mia vita….

Spero solo che tutti possiate apprezzare lei e i suoi scatti…

Benvenuta Gioia!!!! 

www.thesnap.wordpress.com

Archiviato in:annunci

Sole, sole, sole!!!!

Che bellezza iniziare la settimana così…domani potrebbe anche diluviare…e non cambierebbe nulla!

Fine settimana tranquillo, che più tranquillo non si può…il massimo del relax è stato il sonnellino nel cinema con Gioia (a proposito… per la categoria film da non vedere se non in piedi “Crossing the Bridge”…la musicalità di Instambul concilia troppo il sonno!!!)…

Questa settimana ho così tanto lavoro che la metà basterebbe per farmi venire un esaurimento nervoso…ma finalmente, dopo non so quanti giorni sono di nuovo di ottimo umore…e sarà un caso ma stamattina (ero già di buon umore!), mentre facevo colazione, ho sentito il mio oroscopo, che mi confermava un’uscita da non so quale congiunzione astrale negativa….sarà vero? devo crederci? Mia madre ci crede sicuramente….visto che non so dopo quanto tempo, questa mattina le ho detto “buongiorno”….

Archiviato in:cazzate, patricia

…forse lo cancello…

Giusto per perdere un po’ la faccia…
Giusto per farvi fare due risate alle mie spalle…
Giusto perchè oggi, dopo qualche giorno riesco ad essere di buonumore…
vi “mostro”(in tutti i sensi) quanto so essere cretina…

Archiviato in:cazzate, Funghetti Allucinogeni, patricia

Gelatino

Niente di ufficiale, nè tantomeno di plateale, ma data la mia voglia interminabile di gelati&co..propongo a tutti quelli che vorranno unirsi, una “gelatata” tutti insieme da Giolitti (ai ragazzi che fanno i coni verrà un colpo!!!)…

…o sabato o domenica, della prossima settimana(così magari abbiamo più tempo per organizzarci) decidiamolo insieme…che ne dite?

Ovvio che stavolta saranno agevolati Romani e limitrofi (visto che la gelateria in questione si trova al centro di Roma)….ma non si sa mai che anche i più lontani saranno presi dallo “schiribizzo”….

Vabbè…vedremo….

Archiviato in:annunci, Funghetti Allucinogeni, patricia, roma

Stazione Termini – Roma mercoledì 17 gennaio – h 18:00

Sono seduta, con il culo ghiacciato dal marmo di una panchina della stazione, che dovrebbe essere più pulita dell’asfalto sotto i miei piedi, ed invece sembra solo il quadro di tante battaglie di cibo, liquidi e passaggi messi insieme.

Ho fumato l’ultima sigaretta del pacchetto, ma non ho nessuna voglia di alzarmi per andare a comprarne un altro.

Sono in piena sindrome premestruale, ho le sensazioni amplificate e alterno sorrisi idioti a sguardi da “ho bisogno di te”.

Odio la voce ripetitiva dell’uomo che annuncia i treni e i loro ritardi. Odio la fretta che tutti sembrano avere anche senza sapere dov’è che devono andare.

Io, da sola, me ne sto seduta qui ad aspettare, senza chiedere niente, tantomeno sguardi o parole.

Arriverà Gioia e la sua allegria e i suoi colori, arriverà la telefonata che sto aspettando, arriverà il treno che mi riporterà a casa.

Ma io resterò ad aspettare.

Archiviato in:dark side, Funghetti Allucinogeni, partenze e ritorni, patricia, roma

Comunicato stampa

Cibo, scienza, emozioni

martedì 16 gennaio – ore 10.00
Teatro Adisu – sala “Pier Paolo Pasolini”
Via Cesare del Lollis 20/b

“Ho voglia di qualcosa di dolce” è il primo convegno di Gong, il Gruppo orientamento nutrizione giovani della Sapienza. Si parlerà di dolci, di cioccolata in particolare collegando tradizione, cultura, psicologia e nutrizione corretta. Interverranno docenti ed esperti nutrizionisti e psicologi. Durante il convegno sarà possibile degustare la famosa cioccolata di Modica.
Gong è un’iniziativa nata per offrire agli studenti un servizio gratuito di educazione alimentare e gastronomica.

Archiviato in:annunci, roma, studio e lavoro

…conciliamo e condividiamo…

Il mio dopo laurea è stato inaspettato e a dir poco “veloce”…mi sono trovata a lavorare in un campo abbastanza delicato e irto: le pari opportunità nel mercato del lavoro e la conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro.
Chi mi conosce sa bene che mi sento coinvolta tantissimo da questi argomenti (se poi si tiene conto che su questi faccio ricerca, forse sono compresa ancora di più), tanto più che sono attuali, molto vicini a me e alle generazioni limitrofe e diciamo che potrebbero costituire una piccola leva per assistere da “dentro” a qualche cambiamento…
Tutto questo per dire che…mi imbatto quotidianamente nelle problematiche di genere nel mondo del lavoro…la mentalità del dopo guerra, aldilà di tanti bei discorsi progressisti e riformisti, impera nelle aziende che detengono praticamente il monopolio di ogni settore del mondo del lavoro…ma….ALT!
Vorrei che fosse chiara una cosa…quando io vado in un’azienda in qualità di ricercatrice, le prime cose che vengono pensate della sottoscritta sono “Ecco la solita femminista del ca…questa mi devi rompere i maroni coi discorsi sulla parità…” e cose simpatiche di questo genere (so bene che si pensa così anche perchè dopo che chiarisco la mia posizione me lo confessano loro stessi).
Quello che vorrei fare capire ai cari maschietti in generale (e in questo senso sto sfruttando tutti i mezzi a mia disposizione), è che ormai le femminucce, non aspirano ad entrare nel mondo del lavoro, portando avanti stendardi del ’68 inneggianti alle doti (indiscutibili) del proprio cervello e del loro utero..no!
Solo cerchiamo delle opportunità “in entrata”, uguali alle vostre…e anche di “permanenza”…solo che…poi, partite con i vostri discorsetti sulla famiglia, sul bene dei bimbi in questione…e siamo ad un bivio…carriera o figli?
Per ovviare a questo problema è nato il discorso “conciliazione” che non è rivolto solo alle donne…
anche i papà possono prendere congedi parentali,
anche i papà possono usufruire dell’asilo nido aziendale (quando c’è)…
anche i papà possono scegliere un part time…
e finalmente, anche le mamme potranno essere “breadwinner”…

Archiviato in:mondo, patricia, Problemi, Skazzi, studio e lavoro